Lecce, Miccoli ko. Lerda: “Partita difficile ma da vincere”

L'attaccante salentino accusa un problema alla caviglia e potrebbe non giocare contro il Viareggio. Lerda in ogni caso lo ha convocato. La partita è difficile – ha detto il tecnico – ma bisogna puntare alla vittoria. Il bel gioco è auspicabile ma non è la priorità.

miccoli-in-lacrime

LECCE- Convocato ma non in perfette condizioni fisiche. Miccoli potrebbe non prendere parte alla sfida casalinga con il Viareggio oppure dopo ancora attente valutazioni potrebbe prospettarsi un impiego part time domani al Via del Mare. Quando l’infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per lungo tempo sembrava essere rientrato riconsegnando il giocatore al tecnico, è arrivata una forte contusione alla caviglia destra a rimettere in discussione la disponibilità di Miccoli. Mister Lerda in ogni caso ha deciso di inserirlo ugualmente nella lista dei convocati e questo potrebbe significare che uno stralcio di gara l’attaccante di san Donato potrebbe anche ritagliarselo.

Al Via del Mare dunque arriva il Viareggio, fresco di cambio della conduzione tecnica della squadra con le redini che sono passate dall’ex gialloRosso Roberto Miggiano ad un altro ex del Lecce Cristiano Lucarelli. Un aspetto questo che potrebbe fornire ai “zebrati” uno spunto di orgoglio nella partita contro il Lecce per puntare alla svolta. Allo stesso tempo, e questo è l’aspetto piu’ importante per mister Lerda, il cambio di allenatore non permette di fare grandi previsioni sull’atteggiamento tattico dell’avversario.

Alidila’ di tutto il Lecce vuole dare seguito alla scia di risultati utili consecutivi, oggi fermi a quattro; si punta secondo il concetto espresso dal tecnico di Fossano alla sostanza, ai punti che muovono la classifica e permettono la risalita. Il bel gioco non è una priorità, ma è chiaro che sulla scia della prestazione ammirata contro l’Ascoli sette giorni prima, l’auspicio sarebbe quello di vincere e convincere.