Discarica Manduria, ordinanza sindacale obbliga il gestore ad accogliere i rifiuti per altre 2 settimane

Con un'ordinanza sindacale, l’organismo competente appositamente istituito, presieduto dal sindaco di Grottaglie Ciro Alabrese, ha obbligato il gestore della discarica ad accogliere i rifiuti per altre due settimane.

discarica rifiuti

MANDURIA- Emergenza rifiuti nella provincia di Taranto. Si sono riuniti ieri sera 17 sindaci dell’Ato3 per discutere dell’ emergenza derivata dall’esaurimento della capienza massima della discarica di San Cosimo alla Macchia, gestita da Manduriambiente. I sindaci avevano sottoscritto un documento con cui si richiedeva l intervento urgente alla regione sulla qustione. Ma il tutto è rinviato di 15 giorni.

Con un’ordinanza sindacale, ieri sera, l’organismo competente appositamente istituito, presieduto dal sindaco di Grottaglie Ciro Alabrese, ha obbligato in sostanza il gestore degli impianti ad accogliere i rifiuti provenienti dai 17 comuni per altre due settimane.  Due le decisioni da prendere nel frattempo: ottenere l’Aia dalla Regione e avviare i lavori di ampliamento della discarica manduriana, oppure trovare un sito alternativo dove conferire la spazzatura.