Rapina al supermercato, arrestato uno dei malviventi

Dopo la rapina al supermercato, i Carabinieri si sono messi sulle tracce dei malviventi e sono riusciti ad arrestarne uno: si tratta di Quarta Manuel Salvatore, di San Cesario di Lecce ma residente a Monteroni, incensurato.

QUARTA MANUEL SALVATORE bis

VEGLIE- Arrestato uno dei tre malviventi che ieri sera hanno messo a segno una rapina ai danni del supermercato “Di Meglio” di Veglie. Erano le 19.30 quando i tre, travisati da passamontagna, sono giunti sul posto a bordo di una Fiat Uno rossa.

Uno è rimasto in macchina, gli altri due sono entrati nell’esercizio commerciale e sotto minaccia di un fucile a canne mozze si sono fatti strada verso il registratore di cassa riuscendo a impossessarsi di circa 1.500 euro e a fuggire via.

I Carabinieri si sono messi subito sulle loro tracce. Un quarto d’ora più tardi, all’altezza del distributore di benzina “Conversano” situato tra Veglie e Carmiano, una pattuglia ha visto la macchina dei rapinatori transitare a folle velocità. Quindi è scattato l’inseguimento.

Ad un certo punto i rapinatori hanno deciso di abbandonare l’auto e di fuggire a piedi in direzioni differenti. Ne è nata una immediata battuta che ha coinvolto tutte le pattuglie in circuito. Presto è stato individuato uno dei tre: Quarta Manuel Salvatore, di San Cesario di Lecce ma residente a Monteroni, incensurato.

Una volta condotto presso la Stazione di Carmiano, vistosi alle strette, ha deciso di confessare e di raccontare i particolari della rapina, fornendo anche utili elementi alla identificazione dei coautori. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce. La Fiat Uno rossa utilizzata dai rapinatori è stata sequestrata.

Le indagini continuano.