Per Taranto un mese di fuoco

In un mese il Taranto affronterà in sequenza Gladiator, Gelbison, Matera e Monopoli. Da queste gare si comprenderanno el ambizioni di classifica della squadra di papagni.

papagni2

TARANTO- Pur godendosi la vittoria nel derby con il Grottaglie il tecnico del Taranto Papagni è consapevole che nel prossimo mese la sua squadra si giocherà buona parte delle ambizioni di alta classifica. Nei prossimi 4 match infatti la formazione rossoblu’ affronterà in sequenza Gladiator, Gelbison, Matera e Monopoli.

Test piu’ che attendibili per dare una connotazione piu’ definita al cammino che il taranto vorrà tracciare nel suo futuro. La vittoria sofferta e forse non meritata completamente contro il Grottaglie, vale molto per la classifica e per il morale ma le indicazioni trapelate sul piano della prestazione suggeriscono al tecnico di dover lavorare ancora tanto. Per la prossima sfida con il Gladiator, Molinari e soci potrebbero avere un avversario in piu’. Il pubblico campano.

Infatti la commissione di vigilanza  potrebbe riaprire ai tifosi l’impianto e far disputare la gara a porte aperte. Papagni in settimana è chiamato a valutare anche le condizioni di alcuni giocatori che potrebbero non essere disponibili per la trasferta di domenica. Tra questi ci sono Clemente e Fonzino, mentre Prosperi e Marchitelli dovrebbero recuperare sebbene non al meglio della forma. Per Miale e Migoni invece nessun problema, si tratterà di smaltire solo un leggero affaticamento. Il Taranto chiamato a dare conferme immediate dunque e a cercare una vittoria fuori casa che manca dall’8 settembre scorso.