Brindisi, senza drammi pronto a ripartire

La squadra di mister Ciullo ha già messo in archivio l'inattesa sconfitta di domenica scorsa contro il modesto real metapontino e guarda alla prossima giornata per segnare l'immediato riscatto

Salvatore Ciullo

BRINDISI- La brusca frenata in campionato ha rimesso in discussione senza fare drammi per carità, i piani ambiziosi del Città di Brindisi. La sconfitta di contro il Real Metapontino, non certo formazione di prima fascia del girone, solleva qualche perplessità sulla tenuta mentale dei ragazzi di mister Ciullo che hanno mancato l’appuntamento con l’aggancio alla vetta proprio quando questa sembrava a portata di mano.

Come detto nessun dramma nello spogliatoio, resta naturalmente l’amaro in bocca per non aver approfittato di una giornata che sarebbe stata da incorniciare. Ciullo punta ora sulla voglia di riscatto dei suoi giocatori che peraltro si evince anche da alcune dichiarazioni rese al termine del match.

Si tratta in sostanza di un errore di percorso che pero’ deve essere subito messo in archivio. Mister Ciullo guarda alle note positive, guarda al rientro di De Martino dopo tre turni di squalifica. Il Giocatore è pronto ad affiancare a centrocampo il generoso Marsili. Mancherà invece Liotti espulso nel corsoi dell’ultima partita contro il real Metapontino. Il prossimo avversario del Brindisi si chiama Vico Equense, occasione che il tecnico e i giocatori biancazzurri vedono come occasione per ripartire con il piede giusto e confermare che la sconfitta di domenica sia stata solo un episodio.