Marijuana tra le viti, una denuncia

Nel terreno adibito a diverse colture, in mezzo alle viti, spuntano piante di marijuana. Denunciato 26enne di Matino

SONY DSC

MATINO- I militari dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Gallipoli hanno oggi denunciato in stato di libertà M.S.R. 26enne di Matino, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, proprietario di un terreno nelle campagne che dividono Alezio da Matino, lo aveva adibito a diverse colture, tra cui anche un piccolo vigneto.

In mezzo alle viti, però, aveva abilmente occultato alcune piante di marijuana. La scoperta è stata fatta da un pastore che, nel portare il gregge al pascolo, ha visto con chiarezza le piante ed ha immediatamente avvisato i militari di Gallipoli. Questi, giunti sul posto, hanno trovato il 26enne intento ad innaffiare gli olivi posti sul confine del terreno.

Le piantine, di altezza oscillante tra i 20 ed i 40 cm l’una, erano poco lontane e ben visibili cosicchè il giovane non ha potuto negarne la paternità. Immediatamente è scattata la perquisizione nell’abitazione durante la quale sono stati rinvenuti quattro vasi con altrettante piantine di marijuana appena nate, due semi, un’infiorescenza del peso di 5 grammi, un trita erba ed un coltellino utilizzato per tagliare lo stupefacente. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro ed il soggetto, su disposizione del Magistrato del Pubblico Ministero di turno, Dott. Giovanni GAGLIOTTA, è stato deferito in stato di libertà.