Aggressione Santa Croce, la condanna delle istituzioni

Condanna bipartisan delle istituzioni alla vile aggressione: “Siamo pronti a costituirci parte civile per quello che è stato un reato contro la città ”,

Assessore all'Ambiente Andrea Guido

LECCE E arriva la condanna bipartisan delle istituzioni alla vile aggressione:  “Siamo pronti a costituirci parte civile per quello che è stato un reato contro la città ”,dice l’assessore all’ambiente del comune di lecce Andrea Guido, ricordando che è reato anche orinare in pubblico, in pieno centro storico di una città d’arte.

Il sindaco Perrone è solidale con Gabriele e Diego e spera che “il gesto ammirevole di rimproverare tre balordi senza riguardo per cose e persone, non resti isolato. Abbiamo bisogno di senso di responsabilità e maturità civica”.

Il presidente della provincia Gabellone parla di uno sfregio culturale e non soltanto materiale. La vicepresidente simona manca propoine un premio per Gabriele e Diego: Per quello che hanno fatto  – continua Simona Manca -, per l’esempio che hanno fornito e per aver permesso la denuncia di tre giovanissimi violenti e immaturi, senza alcun rispetto per le cose e per le persone, meriterebbero un premio e proporrò una iniziativa in tal senso al sindaco Perrone e al prefetto Perrotta”.

Per Saverio Congedo, vicepresidente vicario del gruppo pdl alla Regione “Questa è una storia di vigliaccheria e maleducazione dalla quale possiamo trarre un insegnamento positivo, il gesto di profonda coscienza civica dei due malcapitati”.