Enel, sgambetto a Ndojia e vittoria su Cremona

E' stata un'Enel Basket incerottata quella che nel pomeriggio ha affrontato sul parquet amico del Palapentassuglia la Vanoli Cremona dell’Ex Claudi Ndoja. Nonostante questo, i biancazzurri hanno trionfato

basket

BRINDISI- Vince e convince l’Enel Basket Brindisi che, sul parquet del Palapentassuglia, supera la Vanoli Cremona dell’ex capitano Claudio Ndojia e conferma, dopo la vittoria all’esordio contro Milano e il mezzo passo falso con Roma, di essere squadra vera, quadrata e a tratti spettacolare. Anche con l’infermeria piena e un quintetto iniziale tutt’altro che ideale.

Assieme a Dyson, Lewis, James e Aminu è schierato a sorpresa Formenti.

Match saldamente in mano dell’Enel sin dai primi minuti di gioco. I parziali, danno la giusta misura di un predominio schiacciante per tutta la partita, con un ultimo quarto che si gioca per onor di firma.

Alla sirena è 96 – 74 per i padroni di casa, chiamati sin da domenica prossima ad ulteriori e positive conferma. Per ora, pochi dubbi. L’Enel di quest’anno non è certo una cenerentola.