Fuoco a Presicce, dato alle fiamme lo studio di un geometra

Atto intimidatorio nella notte a Presicce: qualcuno si è introdotto nello studio di un geometra ed ha distrutto con il fuoco una serie di documenti. A pochi chilometri , ad Acquarica del Capo, attentato incendiario ad una ditta di trasporti.

vigili del fuoco

PRESICCE- Un atto intimidatorio bello e buono: uno studio professionale distrutto da qualcuno che forse cercava qualcosa o che semplicemente voleva intimidire il proprietario, il geometra Andrea Monsellato, 55 anni. Il grave episodio a Presicce dove l’uomo ha il suo studio in via Vittorio Veneto al civico 5.
L’irruzione durante la notte , la scoperta invece solo al mattino, quando il geometra ha raggiunto lo studio per cominciare la sua giornata lavorativa. Chi è entrato lo ha fatto rompendo una finestra. Lo studio si trova al piano terra. è stato facile quindi accedervi ed appiccare il fuoco in più punti dopo aver accatastato materiale cartaceo e documenti vari che sono andati completamente distrutti.

Forse il vero obiettivo era proprio la documentazione custodita nei cassetti e sugli scaffali. Il fuoco si è autoestinto e non ha creato danni ingenti. Nessuno infatti si è accorto di nulla sino al mattino. Sono i carabinieri di Tricase ad indagare sulla vicenda. Andrea Monsellato, che non sa spiegarsi il motivo del gesto, ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o di aver subito atti intimidatori prima di questo. Non avrebbe inoltre lavori per conto di enti pubblici o per lo stesso comune di Presicce per il quale in passato è stato anche assessore.

A pochi chilometri di distanza, questa volta ad Acquarica del Capo, altro attentato sempre nella notte.  Un incendio ha distrutto alcuni mezzi parcheggiati all’interno di un cortile recintato in via 20 settembre. L’area, che si trova nei pressi del cimitero, appartiene alla ditta Anastasìa che si occupa di trasporti.

Qualcuno, intorno alle due del mattino, ha tagliato la recinzione metallica e una volta dentro ha appiccato il fuoco. Le fiamme, che hanno avvolto e distrutto un autocarro e un rimorchio, Sono state spente dai vigili del fuoco. Due episodi misteriosi sui quali sono in corso le indagini dei carabinieri che al momento escludono collegamenti.