Fratelli d’Italia, “Il linguaggio giovane della politica”

Fratelli d'Italia: anche a Lecce ha preso il via ufficialmente la campagna per il tesseramento. E nel corso della presentazione è stato ribadito un concetto caro al partito della Meloni: ridare voce ai cittadini con i fatti e non con le parole

Pierpaolo-Signore-250x300

LECCE- Rinnovamento della classe dirigente, primarie a tutti i livelli, abolizione del porcellum, tutto questo dando voce ai cittadini. Non sono che alcuni degli obiettivi di Fratelli d’Italia, partito giovanissimo, fondato meno di un anno fa.

Il coordinatore provinciale di Lecce, Pierpaolo Signore, lo ribadisce nel corso della presentazione ufficiale della campagna per il tesseramento. “Vogliamo ribaltare i principi che fino ad oggi sono stati condivisi dai grandi partiti e i cui risultati, disastrosi, sono sotto gli occhi di tutti”.

Intanto è stata già lanciata l’iniziativa denominata “Officina Italia”. Una vera e propria piattaforma culturale e programmatica, un laboratorio politico aperto a chi crede davvero nella possibilità di rinnovamento.

Nel corso dell’incontro, è stato presentato ufficialmente il candidato sindaco, alle primarie baresi, Filippo Melchiorre. E quello delle primarie sarà un sistema che Fratelli d’Italia intende adottare a tutti i livelli e su tutto il territorio.

“Bisogna ridare voce ai cittadini”,  chiarisce il portavoce regionale del partito della Meloni.