Controlli anti rapina nell’area di servizio: multe e denunce

La Polizia ha intensificato i controlli lungo la tangenziale di Lecce, a causa delle recenti rapine ai danni di stazioni di servizio. Multe e denunce nella notte

Questura  di Lecce

LECCE- La Polizia ha intensificato i controlli lungo la tangenziale di Lecce, a causa delle recenti rapine ai danni di stazioni di servizio. Intorno alle 3.00 della scorsa notte, una volante ha notato, all’interno di un distributore di carburanti in Viale Porta d’Europa, un’autovettura “Smart” di colore scuro, con due persone a bordo che dialogavano con un altro giovane, a bordo di uno scooter di colore grigio. Quest’ultimo, alla vista della pattuglia, ha acceso lo scooter con il chiaro intento di fuggire. La volante lo ha subito bloccato sulla superstrada, direzione Brindisi.

Il giovane in sella non aveva la patente per guidare lo scooter.  Sono scattati i controlli anche alla Smart, il cui autista è stato multato per omessa revisione. Non solo: stesso copione per il guidatore di una fiat 500 e per il giovane arrivato in sella ad una moto yamaha R6 -modello e colore di una moto utilizzata per una rapina al distributore Esso di qualche giorno fa-. Uno dei ragazzi controllati aveva addosso della cocaina ed era anche sotto l’effetto della sostanza.

Tutte le persone controllate erano nella stessa area di servizio alle 3 di notte.