Primarie Pdl, Sgura si presenta: “Non rappresento il vecchio”

In vista delle primarie del centrodestra di Francavilla, il candidato AntoniO Sgura si presenta alla città e rassicura tutti: “Non rappresento il vecchio”. A Castello Imperiali, pochi supporter ma tanti politici.

Antonio Sgura

FRANCAVILLA- Dopo il boom di affluenze per la presentazione di Mimmo Bungaro al teatro Italia due settimane fa, anche Antonio Sgura, ortopedico ed ex consigliere Comunale, si presenta alla Città in vista delle primarie del centrodestra di Francavilla Fontana, fissate per l’ormai imminente 17 novembre. Ambiente più intimo, la bella sala del camino di Castello Imperiali, per un incontro più sobrio.  Se la premier dell’ex vicesindaco aveva attirato circa 350 supporter per varie fasce d’età, Sgura si affida, sembrerebbe, agli amici di sempre. Età media sensibilmente più alta, numeri drasticamente più bassi. Ma i nomi, poi sono quelli che fanno la differenza, dicono che il medico ha dalla sua un numero di grandi elettori che gli altri si sognano.

Sono ex consigliere ed ex assessori, in prima fila per gustarsi il primo discorso ufficiale del candidato che hanno fortemente voluto e spinto. Nessun gioco di potere, precisa Sgura. E nessuna poltrona già assegnata. Lui, che non è il candidato dell’apparato, si presenta per quello che è.

Al fianco di Sgura, il coordinatore provinciale del Pdl Luigi Vitali e l’ex sindaco Vincenzo della Corte. “Sindaco senza portafoglio”, si schernisce il medico che, sul collega Sgura, spende parole al miele.Tutti scommettono, tra i presenti, sulla bontà di un medico, sempre pronto ad aiutare il prossimo, il paziente. Anche gratis. Insomma, non solo medico, non solo politico, ma un vero e proprio benefattore…