Prescrizioni AIA violate, il ministero diffida l’Ilva

Nuova tegola per l'Ilva di Taranto. Il ministero diffida l'azienda per la mancata applicazione di 11 prescrizioni aia. Ambientalisti sul piede di guerra

ilva

TARANTO-  Undici violazioni. Sono quelle che nel sopralluogo di meta’ settembre i tecnici dell’Ispra e dell’Arpa Puglia hanno riscontrato nell’Ilva di Taranto a proposito della mancata adozione, nei tempi previsti, delle prescrizioni dell’Aia rilasciata dal ministero dell’Ambiente un anno fa. Il verbale conclusivo dell’ispezione e’ firmato da Alfredo Pini del Servizio interdipartimentale per l’indirizzo, il coordinamento e il controllo delle attivita’ ispettive.

Sotto la lente degli ispettori sono finiti i parchi minerali, gli edifici che contengono materiali di lavorazione, i nastri trasportatori, la movimentazione dei materiali trasportati via mare. Si tratta di aree dello stabilimento siderurgico ad alto impatto ambientale, gia’ al centro di rilievi dell’Ispra nel corso dei precedenti sopralluoghi.