Tap, la V.I.A. per il Gasdotto sarà decisa dai cittadini

La valutazione d'impatto ambientale che la Regione Puglia è chiamata a rilasciare sul progetto del Gasdotto della Tap sarà decisa dai cittadini. La giunta regionale recepisce le istanze del territorio che chiede a gran voce di essere ascoltato sulla questione.

percorso gasdotto TAP

BARI- La Regione Puglia lascia la decisione ai cittadini in merito alla questione del gasdotto. Il presidente Nichi Vendola insieme con l’assessore alla Trasparenza Guglielmo Minervini hanno deciso  di organizzare tra novembre e dicembre nel Salento una serie di assemblee per capire quello che pensa la gente.

La Regione dovrà esprimersi tra gennaio e aprile dell’anno prossimo con una Valutazione di impatto ambientale: un parere obbligatorio, ma non vincolante.

Dalla consultazione popolare dei prossimi due mesi, potrebbe saltare fuori “una scelta alternativa”. “Non è scritto sulla Bibbia” dice Vendola “che la localizzazione finale deve essere a Melendugno”. 

Nel frattempo ricordiamo che sul nostro sito, www.trnews.it, è attivo un sondaggio in cui vi chiediamo di esprimere  la vostra opinione sul gasdotto Tap.La domanda è la seguente:

“Dove sarebbe meglio far approdare il gasdotto Tap?”

-E’ un’opera inutile (36%, 113 Votes)
-Cerano (31%, 97 Votes)
-Non nel Salento (23%, 73 Votes)
-San Foca (10%, 31 Votes)

Totale votanti: 314