Batte la testa durante litigio, 56enne grave in ospedale

Dopo un litigio tenta di fermare la fuga del contendente, si mette davanti al suo mezzo ma batte cade e batte la testa. Ora il 57enne di Alessano è ricoverato in gravi condizioni. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Tricase

ospedale di Lecce

ALESSANO- Una vicenda ancora tutta da chiarire con un risvolto pero drammatico: il ferimento in modo grave di un uomo di Alessano, Alfredo Torsello di 56 anni, ricoverato in prognosi riservata al Fazzi con un’emorragia cerebrale.

La causa di tutto, un litigio tra il 56enne e un 43enne del posto, avvenuto ad Alessano, nel deposito di materiali edili di Torsello.  I due avrebbero discusso animatamente. Torsello, proprietario del locale, avrebbe poi tentato di impedire l’allontanamento del contendente. Si sarebbe così messo davanti al suo fiorino per impedirne la marcia. Poi , durante una manovra brusca, sarebbe caduto battendo violentemente la testa e provocandosi un trauma cranico con una serie di fratture.

Alfredo Torsello è stato soccorso immediatamente. Prima il trasporto in ambulanza nell’ospedale di Tricase, poi nel pomeriggio di giovedì il trasferimento nel Vito Fazzi dove è giunto in gravi condizioni.

Ora però i carabinieri di Tricase vogliono vederci chiaro e stanno conducendo le indagini, cercando di accertare cosa sia realmente accaduto anche ascoltando i testimoni alla scena. Il 56enne è caduto per un incidente durante le fasi concitate del litigio o è stato investito dal fiorino in movimento?

Per questo la posizione del 43enne è ora tutta da chiarire, anche perchè le ferite riportate da Torsello sono molto gravi.