Spaccio di eroina in casa: in manette 39enne

I militari della Stazione di Nardò hanno beccato Antonio SASSO 39enne neretino, incensurato, a spacciare droga in casa

droga

NARDO’- I militari della Stazione di Nardò hanno arrestato Antonio SASSO, 39 anni,con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di munizionamento da guerra e denunciata un’altra, S.G. 41enne di Nardò, per porto abusivo di arma bianca.

Da tempo il 39enne era sotto controllo da parte dei militari a causa delle sue frequentazioni con  tossicodipendenti e pregiudicati del posto i quali, oltretutto, erano stati visti anche nei pressi della sua abitazione.saSSO Antonio (1)

Ieri sera il blitz in casa: qui i CC hanno sorpreso Sasso e un tossicodipendente  scambiarsi una somma di denaro.

Immediatamente sono stati sottoposti a perquisizione personale, dalla quale sono emersi, all’interno della confezione delle sorprese degli ovetti di cioccolato, alcuni involucri contenenti complessivamente oltre 5 grammi di eroina addosso al SASSO, che ne rivendicava la paternità, ed un coltello a serramanico nella tasca dell’altro soggetto. La susseguente perquisizione domiciliare ha portato al ritrovamento di due bilancini di precisione, diversi rotoli di nastro isolante, materiale per il confezionamento delle dosi nonché oltre 50 proiettili per fucile e pistola.