Caso Della Corte, Luciano patteggia ad un anno e due mesi

 Un anno e due mesi. È la pena patteggiata con la Procura di Brindisi da Luciano Della Corte, fratello di Vincenzo, ex Sindaco di Francavilla Fontana. Entrambi indagati per truffa ai danni della Asl.

tribunale

FRANCAVILLA- Un anno e due mesi. È la pena patteggiata con la Procura di Brindisi da Luciano Della Corte, fratello di Vincenzo, ex Sindaco di Francavilla Fontana. I due medici, indagati per truffa aggravata ai danni del Sistema Sanitario Nazionale, erano stati ‘pizzicati’ nell’aprile del 2012 dalle telecamere nascoste di Striscia la Notizia mentre si alternavano con i pazienti all’interno dello studio convenzionato ASL di via Baracca.

Vincenzo, soggetto non autorizzato, secondo la tesi avanzata dal PM Valeria Farina Valori, firmava le ricette per conto del fratello, medico ASL. “Per motivi personali e famigliari – dichiarò mesi fa Luciano Della Corte–  e per ritornare ad uno stato di serenità e tranquillità, ho deciso di optare per la scelta del patteggiamento”.

Questa mattina accettato dalla Procura di Brindisi.