Disoccupato minaccia suicidio: salvato

Un uomo di 37 anni in preda a una crisi depressiva ha tentato di lanciarsi nel vuoto, ma per fortuna la polizia è risuscita a trarlo in salvo. Sul posto anche i vigili del fuoco

punta penna

TARANTO-Nella serata di ieri, intorno alle ore 23,00 un agente libero dal servizio, transitando sul “Ponte Punta Penna” segnalava alla Sala Operativa, un “Ape” ferma sul margine della carreggiata, creando così pericolo per la circolazione veicolare.

Gli operatori del 113, hanno avvertito immediatamente due Equipaggi della Sezione Volante presenti in zona, che in brevissimo sono giunti sul posto. Gli Agenti, dopo aver individuato il mezzo segnalato, poco distante hanno notato l’uomo, un tarantino di 37 anni, che aveva scavalcato la recinzione del Ponte.

I poliziotti hanno cercato così di farlo desistere, iniziando a parlare con lui per circa un’ora e mezza. Nel frattempo i vigili del fuoco con una motobarca sono intervenuti  via mare.

Alla fine gli Agenti sono riusciti ad afferrarlo e a trarlo in salvo. Sul posto anche i sanitari del 118 , che prestavano le prime cure al 37enne e provvedevano al ricovero presso l’Ospedale Moscati.