Il Lecce a Barletta per la Coppa Italia

Dopo aver eliminato il Foggia, il Lecce affronterà il Barletta nel secondo turno della fase finale della Coppa Italia di Lega Pro. Partita ad eliminazione diretta.

Mister Lerda

LECCE- Sarà pure Coppa Italia di Lega Pro, ma è pur sempre un incontro ufficiale dove un allenatore valuta la condizione e l’applicazione di ciascun calciatore e le prospettive di impiego in campionato.
A Barletta, per il secondo turno della fase finale di Coppa Italia di Lega Pro, il tecnico del Lecce Lerda dovrebbe cambiare disposizione tattica.

Dei calciatori che hanno giocato contro il Gubbio sono presenti nella lista dei convocati solo Perucchini, Bleve (che ha firmato il primo contratto da professionista fino al 2018), Vinetot, Papini, Zigoni e Bogliacino. Proprio quest’ultimo potrebbe non scendere in campo.

“Ha avvertito – spiega Lerda – un affaticamento al quadricipite. Vedremo domani come starà”. La nuova disponibilità del centrocampista uruguaiano dovrebbe permettere a Lerda di variare l’assetto tattico come fatto domenica scorsa sebbene la squadra non abbia sfruttato come avrebbe dovuto la presenza dell’esperto mediano. “Non abbiamo giocato come avremmo dovuto – aggiunge Lerda -, la presenza in campo di Bogliacino doveva suggerirci altre soluzioni e non palle lunghe”.

A Barletta Lerda ha annunciato che schiererà una difesa a quattro. L’undici di partenza dovrebbe essere formato da Bleve in porta; Bencivenga, Vinetot, Ferrero e Nunzella (o Rullo) in difesa; Melara, Papini, Parfait e Ferreira Pinto a centrocampo; Bogliacino e Zigoni in attacco. I calciatori rimasti a Lecce si alleneranno in vista della trasferta di Ascoli. “Abbiamo un obiettivo e sono fiducioso: giocarci tutto nel rush finale”.

L’incontro fra Barletta e Lecce sarà diretto da Luciano di Lamezia Terme. Fischio d’inizio alle 16.