Gradimento sindaci: è ancora Perrone il più amato d’Italia

Il sindaco di Lecce Paolo Perrone si conferma il più apprezzato d'Italia secondo il sondaggio Datamonitor. Mentre gli omologhi salentini di Taranto e Brindisi non compaiono affatto in classifica, poichè non hanno raggiunto il 55% di gradimento.

Perrone che salta

LECCE- “...and the winner is..di nuovo Paolo Perrone“. È il sindaco di Lecce il primo cittadino più amato d’Italia secondo il sondaggio di Datamedia.  Divide il podio con Claudio Pedrotti, sindaco di Pordenone.  Al terzo posto, Flavio tosi, sindaco di Verona.

Un leccese PDL svetta tra due veneti -Pedrotti di centrosinistra e Tosi leghista-. I dati si riferiscono al primo semestre 2013 e Perrone si attesta sul 62,8% di preferenze, perdendone 1,4 rispetto agli ultimi 6 mesi del 2012, ma confermandosi comunque primo. Niente da festeggiare per gli altri sindaci dei comuni capoluogo di provincia salentini: nè il primo cittadino di Taranto Ezio Stefano, nè quello di Brindisi Mimmo Consales compaiono nella classifica, che si ferma al 36esimo posto. Questo vuol dire che nessuno dei due ha raggiunto il 55% dei consensi.

Il sondaggio Monitorcittà rileva il livello di soddisfazione dei sindaci delle città capoluogo, con interviste telefoniche a campione sulla popolazione maggiorenne residente, ovviamente, in quei comuni. La domanda è, appunto, “Lei quanto si ritiene soddisfatto dell’operato del Sindaco   della sua città fino ad oggi?” e le opzioni di risposta sono: Molto, Abbastanza, Poco, Per nulla, Non so o non risponde. Curiosità: è una classifica tutta al maschile e,  tra i primi dieci che vi compaiono, otto sono di centrosinistra. In tutto ci sono 21 Sindaci del nord, 9 del centro e solo 6 del sud.

Nella top over 55% non sono inclusi i sindaci delle città metropolitane, che hanno una classifica a parte, nella quale il primo cittadino di Bari Michele Emiliano è primo.

Commenti

  1. […] TR NEWS – Gradimento sindaci: è ancora Perrone il più amato d’Italia. Il sindaco di Lecce Paolo Perrone si conferma il più apprezzato d’Italia secondo il sondaggio Datamonitor. Mentre gli omologhi salentini di Taranto e Brindisi non compaiono affatto in classifica, poichè non hanno raggiunto il 55% di gradimento. “…and the winner is..di nuovo Paolo Perrone“. È il sindaco di Lecce il primo cittadino più amato d’Italia secondo il sondaggio di Datamedia. Divide il podio con Claudio Pedrotti, sindaco di Pordenone. Al terzo posto, Flavio tosi, sindaco di Verona. Un leccese PDL svetta tra due veneti -Pedrotti di centrosinistra e Tosi leghista-. I dati si riferiscono al primo semestre 2013 e Perrone si attesta sul 62,8% di preferenze, perdendone 1,4 rispetto agli ultimi 6 mesi del 2012, ma confermandosi comunque primo. Niente da festeggiare per gli altri sindaci dei comuni capoluogo di provincia salentini: nè il primo cittadino di Taranto Ezio Stefano, nè quello di Brindisi Mimmo Consales compaiono nella classifica, che si ferma al 36esimo posto. Questo vuol dire che nessuno dei due ha raggiunto il 55% dei consensi. Il sondaggio Monitorcittà rileva il livello di soddisfazione dei sindaci delle città capoluogo, con interviste telefoniche a campione sulla popolazione maggiorenne residente, ovviamente, in quei comuni. La domanda è, appunto, “Lei quanto si ritiene soddisfatto dell’operato del Sindaco della sua città fino ad oggi?” e le opzioni di risposta sono: Molto, Abbastanza, Poco, Per nulla, Non so o non risponde. Curiosità: è una classifica tutta al maschile e, tra i primi dieci che vi compaiono, otto sono di centrosinistra. In tutto ci sono 21 Sindaci del nord, 9 del centro e solo 6 del sud. Nella top over 55% non sono inclusi i sindaci delle città metropolitane, che hanno una classifica a parte, nella quale il primo cittadino di Bari michele emiliano è primo […]