Aggredisce poliziotto in ospedale: arrestato

Si avvicina con aria minacciosa e tenta di aggredire poliziotto in servizio al posto fisso dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce: arrestato 31enne del posto

fazzi

LECCE- Un 31enne leccese è stato denunciato in stato di libertà per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ieri sera l’uomo ha tentato di aggredire un poliziotto in servizio al posto fisso dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, avvicinandosi con aria minacciosa, alzandosi una maglietta con la scritta “Ultrà lecce” e gettandola sul viso del poliziotto, con evidente spirito provocatorio.

Nonostante il poliziotto cercasse di allontanarlo evitando la lite, l’uomo in stato di agitazione ha tentato di strattonarlo e colpirlo senza alcun motivo. Una guardia giurata in servizio al pronto soccorso e il fratello dell’aggressore che lo aveva accompagnato in ospedale hanno scongiurato il peggio, intervenendo e consentendo che fosse sedato. Durante l’aggressione, il poliziotto è stato comunque percosso e morso a una mano, tanto da dover ricorrere alle cure mediche con una prognosi di gg.10.

L’aggressore è risultato colpito da DASPO in relazione a comportamenti violenti tenuti durante competizioni sportive.