Piazzetta Luigia Mazzotta abbandonata: raccolte più di 100 firme

Più attenzione da parte dell'amministrazione comunale. A chiederlo sono i residenti del quartiere Leuca che sollecitano interventi nella piazzetta dedicata alla beata Luigia Mazzotta.

comune-lecce

LECCE- C’è un piccolo parco, a Lecce, che non riceverebbe da parte degli amministratori la giusta attenzione. È la piazzetta dedicata alla beata Luigia Mazzotta, non lontano dall’ex Vito Fazzi. La denuncia arriva dai residenti che, stanchi della situazione, hanno raccolto oltre cento firme per far sì che qualcosa si muova affinchè la zona torni ad essere accogliente come merita.

I firmatari partono da una considerazione importante: fra quelle panchine e quelle aiuole si muovono soprattutto anziani e bambini i quali però devono fare i conti con uno stato di degrado dovuto ai cassonetti rotti che vengono svuotati, dicono i diretti interessati, con una scadenza irregolare.

Non solo. Colpisce anche la presenza massiccia di formiche.  Così tante, pare, da impedire alle persone di accomodarsi sulle panchine.

Fino a pochi giorni fa, infine, il tronco di una palma, abbattuta dopo essere stata infettata dal punteruolo rosso, era riverso a terra, creando disagio e ingombro. Adesso è stato rimosso, ma la situazione generale continua a destare lo scontento fra i residenti che hanno già dimostrato la loro unità d’intenti con la petizione.