Sorpreso a rubare dalla Leadri, denunciato dipendente infedele

Un dipendente della Leadri è stato denunciato perchè sorpreso a rubare gasolio dall'azienda. Gli amministratori si sono accorti degli ammanchi e le indagini della squadra mobile lo hanno incastrato

furto benzina

STERNATIA- Le indagini sono scattate dopo gli ammanchi. Da un po’ di mesi gli amministratori della Leadri, l’azienda che si occupa di prefabbricati e lavori stradali  con sede a Sternatia  si erano accorti che dai depositi di gasolio utilizzati per i rifornimenti dei loro mezzi c’erano degli ammanchi ingiustificati.

 Dopo la denuncia presentata in questura sono scattate le indagini della squadra mobile ed oggi, dopo circa 15 giorni, gli agenti hanno bloccato il presunto ladro in flagranza di reato e lo hanno denunciato.

Si trattava di un dipendente dell’azienda, un uomo che per l’attività che svolgeva, aveva facile accesso alle colonnine del rifornimento. Riempiva , quasi giornalmente il serbatoio e poi, una piccola parte, la riversava in una tanica, sempre pronta all’uso. Ad incastrarlo sono state le immagini registrate dalle telecamere posizionate ad hoc.

Dopo averlo riconosciuto e identificato gli agenti lo hanno bloccato nel pomeriggio mentre, finito il turno, rientrava a casa. Nell’auto aveva delle taniche piene di gasolio, in casa gli agenti gliele hanno trovate altre 10 taniche, in tutto circa 200 litri di gasolio che sono stati restituiti ai proprietari e all’amministratore delegato Mauro Fasiello,  arrivati in questura per le procedure di rito.