Non dichiara mezzo milione di euro: scoperto consulente del lavoro

Le fiamme gialle hanno smascherato un consulente del lavoro che ha omesso di dichiarare ricavi per oltre mezzo milione di Euro e I.V.A. per circa 90 mila Euro.

finanza

MAGLIE- Non ha dichiarato ricavi per oltre mezzo milione di euro: è quanto contestano i militari della tenenza di maglie della Guardia di Finanza. Il professionista ha anche omesso di dichiarare I.V.A. per circa 90 mila Euro.

Le Fiamme Gialle hanno esaminato la documentazione riguardante l’arco temporale dal 2008 al 2013. Nel corso delle operazioni -scrivono i finanzieri- hanno “dovuto fronteggiare l’atteggiamento poco collaborativo, talvolta perfino ostruzionistico, del professionista”.

In occasione della firma del verbale di constatazione, il consulente si è reso assiduamente irreperibile.
Ciò nonostante, l’atto sarà notificato secondo le disposizioni di legge.