Recuperati monili ed oggetti preziosi, denunciato 25enne

Era sospettato negli ultimi tempi di aver commesso numerosi reati contro il patrimonio. Gli agenti trovano la refurtiva. Denunciato 25enne

oggetto rinvenuto

TARANTO- Nella tarda mattinata di ieri gli Agenti della Squadra Mobile della “Sezione Falchi” hanno denunciato in stato di libertà un giovane pregiudicato tarantino di anni 25, per furto e ricettazione.
Intorno alle ore 12.00 di ieri, nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, i poliziotti in via Lago di Monticchio, hanno fermato per un controllo, un giovane a loro molto noto, sospettato negli ultimi tempi di aver commesso numerosi reati contro il patrimonio.

Dopo una prima perquisizione personale, che dava esito negativo, gli Agenti hanno proceduto ad una perquisizione all’interno di un’appartamento di proprietà dello zio del giovane e attualmente in uso allo stesso. Nel corso del controllo i “Falchi” hanno rinvenuto numerosi oggetti e monili d’oro di probabile provenienza furtiva.

Dopo quanto ritrovato, il giovane è stato condotto negli Uffici di Via Palatucci per approfonditi controlli, nel corso dei quali è stato accertato senza ombra di dubbio che un anello ed un ciondolo ritrovati in casa del ragazzo erano stati rubati da un appartamento nel pomeriggio del 12 ottobre scorso.

I successivi approfondimenti investigativi, hanno anche permesso di accertare le responsabilità del giovane in merito al furto dei monili recuperati e riconosciuti successivamente dalla vittima. Continuano le indagini per accertare eventuali responsabilità del giovane denunciato, in merito ad altri furti denunciati nel corso delle passate settimane.