Brindisi, Flora mette alla porta Carbonella

Il presidente del Brindisi Flora sospende il direttore generale Carbonella con il quale aveva avuto un'accesa discussione in tv. Ora vivono da separati in casa mentre la squadra si qualifica per gli ottavi di finale di Coppa Italia

brindisi calcio

BRINDISI- Il presidente del Brindisi Flora sospende il direttore generale Enzo Carbonella. Il massimo dirigente brindisino ha preso questo provvedimento dopo il litigio in diretta televisiva per opinioni divergenti sul mercato condotto dalla società biancazzurra. Flora, infatti, si è dimostrato abbastanza seccato per aver fatto ricorso a diversi procuratori per ingaggiare calciatori. Una situazione, secondo Flora, inusuale, o non strettamente necessaria, in questi campionati. Uno strappo, ad ogni modo, che forse non si ricucirà e che porterà al divorzio.

Intanto la squadra allenata da Ciullo si è qualificata per gli ottavi di Coppa Italia dopo aver superato ai calci di rigore il Bisceglie per 5-4. L’incontro si era chiuso sul punteggio di 0-0. dal dischetto, per il Brindisi, sono andati a segno Tedesco, Albano, Pellecchia, Cacace e De Martino.

Domenica prossima in campionato, il Brindisi affronterà il Marcianise.