Brindisi, diverbio in società tra presidente e Dg

Nonostante il ruolino di marcia da big del città di Brindisi, scoppia la maretta in società. Lite tra il presidente Flora e il dg Carbonella.

brindisi calcio

BRINDISI- Animi caldi in casa del Città di Brindisi nonostante il felice momento che la squadra sta vivendo in campionato. In maniera inaspettata il presidente Antonio Flora e il direttore generale Enzo carbonella sono giunti ai ferri corti tanto che i toni accesi e le accuse reciproche sono sfociate nella richiesta di dimissioni avanzata da Flora al suo collaboratore. Carbonella in tutta risposta ha affermato che la decisione personale andava propria in quella direzione.

Motivo del contendere pare sia stato l’allestimento dell’organico e la costruzione della squadra. Posizioni contrapposte che hanno finito con il creare un ambiente incandescente che si spera non trovi riflessi sullo spogliatoio nella settimana in cui i ragazzi di mister Ciullo sono impegnati a preparare la sfida alla capolista Marcianise. Il Brindisi dopo aver strapazzato in campionato il Nardò, ha incassato altri tre punti che hanno proiettato la squadra nei piani alti della classifica a poche lunghezze proprio dalla battistrada Marcianise prossima avversaria.

Mister Ciullo ovatta la squadra e lavora sul campo cercando la massima concentrazione in vista del big match di domenica prossima che darà risposte concrete anche sulle ambizioni che il sodalizio brindisino nutre in chiave vittoria finale del torneo.