Accorpamento tribunali, domani astensione degli avvocati

Gli avvocati leccesi proclamano l'astensione per domani e dopodomani. Troppi i problemi generati dall'accorpamento delle sezioni distaccate che rischiano di mettere in pericolo l'effettività della giustizia.

tribunale

LECCE- Sono tanti i problemi generati dall’accorpamento delle sezioni distaccate del Tribunale di Lecce: dai tempi lunghissimi per la calendarizzazione delle udienze penali, che ora patiscono rinvii di diversi mesi, alla distribuzione del personale di cancelleria, assolutamente insufficiente a gestire il lavoro quotidiano, dalle disfunzioni delle cancelleria della volontaria giurisdizione e della esecuzione mobiliare, completamente paralizzate dall’eccessivo carico di lavoro, alla mancata registrazione ed informatizzazione di interi fascicoli che sono stati solo fisicamente trasportati a Lecce.

Per tutti questi motivi, nonostante gli sforzi fino a questo momento operati dalla dirigenza del Tribunale, l’Ordine degli avvocati di Lecce ha deciso di indire due giorni di astensione per giovedì e venerdì. Venerdì in particolare gli avvocati incontreranno il presidente della Corte d’ Appello Mario Buffa, per rappresentargli tutte le criticità che si ripercuotono, naturalmente, sui cittadini.

E giovedì pomeriggio anche l’Organismo Unitario dell’avvocatura ha deciso di aprire i lavori del proprio convegno nazionale proprio a Lecce.