Processo Caro Estinto, richiesta di pena per tutti gli indagati

Racket sui defunti, nel processo al caro estinto il Pm Milto De Nozza formula le richieste di pena per tutti e 18 indagati. La scorsa settimana, fu aggredito il denunciante.

tribunale

BRINDISI- Processo sul caro estinto e racket su defunti, arrivate le richieste di pena proposte dall’accusa. Il Pm Milto De Nozza ha chiesto 2 anni e 8 mesi per Rita Laveneziana, ritenuta il capo dell’associazione per delinquere, accusa contestata a vario titolo agli imputati, dipendente dell’ospedale, 2 e sei mesi per il dipendente Asl, Mario Faggiano, 2 e 7 mesi per il collega Antonio Grande, 1 anno per Anna Ciraci che si occupava della vestizione delle salme.
Chiesta la condanna anche per i titolari delle imprese funebri coinvolte e per il medico legale Alessandro Bocchini: In tutto, 18 indagati per un’inchiesta che prese il là dall’esposto denuncia presentato in procura dall’impresario Funebre Franco Fiorini. L’uomo, lo scorso venerdì mattina, era stato vittima di una misteriosa aggressione in pieno centro, in via Palma, buttato a terra da un giovane incappucciato poi fuggito via.