Non riparava le ambulanze, ma presentava la fattura. Denunciato meccanico di Ceglie

Presentava le fatture della riparazione delle ambulanze che, però, non aveva mai toccato. Finisce nei guai un meccanico di Ceglie, denunciato a piede libero.

meccanico

CEGLIE- Truffava l’Asl, presentando regolare fattura per manutenzioni mai effettuava sulle ambulanze del 118. Finisce nei guai un 49enne di Ceglie Messapica, titolare di un’autofficina.
L’uomo, secondo le indagini dei carabinieri della locale stazione, presentava regolari fatture a fronte di piccoli lavori di manutenzione da apportare ai mezzi dell’unità di soccorso. Prestazioni, in vero, che non venivano svolte, per cui l’uomo però percepiva comunque compensi.

La truffa è stata svelata a margine di alcune indagini da parte dei militari. Infatti, le date in cui le ambulanze non erano disponibili causa riparazione non corrispondevano effettivamente con le date delle presunte riparazioni stampate sulle fatture.

Ora, scoperto il raggiro, il meccanico cegliese è stato denunciato a piede libero con l’accusa di truffa.