Emergenza alluvione, un milione e mezzo pronti in Regione

Stato di calamità per Ginosa. L’Assessorato alle Risorse Agroalimentari individua risorse per un milione e mezzo di euro. Nardoni: "Liberare queste risorse dal Patto di Stabilità"

Fabrizio Nardoni

GINOSA- La Giunta regionale pugliese ha deliberato l’avvio dei procedimenti per lo Stato di emergenza a Ginosa e nelle zone della provincia di Taranto colpite dagli eventi alluvionali dello scorso 7 e 8 ottobre.
“Dopo il vertice in Prefettura di giovedì – ha detto l’Assessore alle Risorse agroalimentari, Fabrizio Nardoni – abbiamo posto in essere tutte le azioni di nostra competenza per tentare di arginare l’emergenza, sia a riguardo le esigenze di protezione civile, sia per quanto riguarda lo stato di calamità naturale per il settore agricolo e zootecnico.

“Nello specifico per quanto riguarda la declaratoria di calamità naturale l’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione avrebbe già individuato circa un milione e mezzo di risorse provenienti dalle disponibilità di bilancio. Provvederemo nei prossimi giorni – ha specificato Nardoni – a porre in essere la delibera necessaria a liberare queste risorse dalle maglie del Patto di Stabilità. “