Brindisi, contro il Nardò è derby a porte chiuse

Sarà una partita senza tifosi quella tra Città di Brindisi e Nardò. Le due squadre si affronteranno a porte chiuse, nel silenzio del “Mazzotta” di San Pancrazio, non omologato per la serie D.

Salvatore Ciullo

BRINDISI- Il Città di Brindisi si prepara alla sfida contro il Nardò sperando di ripetere lo stesso risultato del derby di domenica scorsa contro il Taranto. Sfida che si svolgerà senza tifosi a causa dell’indisponibilità del “Giovannni Paolo II” di Nardò e della contemporanea impossibilità di aprire curve e tribune ai tifosi visto che il “Mazzotta” di San Pancrazio non è omologato per la Serie D.
Capitolo formazione: Ciullo avrebbe scelto il 4-3-3, con Novembre ancora tra i pali e Loiodice a centrocampo al posto di De Martino. In attacco il tridente dovrebbe essere formato da Pellecchia-Gambino-Fella.