Legalità, Curto risponde a Bianco: “Lupara mediatica”

Dopo le pesanti accuse di “malaffari” lanciate alle passate amministrazioni, il consigliere regionale di Fli Euprepio Curto replica al segretario di Noi Centro Mimmo Bianco: “Lupara mediatica. Lui amico degli ex sindaci”

Euprepio Curto

BRINDISI– “Una sorta di lupara mediatica che la dice lunga sulle motivazioni, ovviamente “nobilissime” che la sostengono”. È questo il giudizio del consigliere regionale e amministratore francavillese di lunga data Euprepio Curto sulle dichiarazioni del segretario cittadino di Noi Centro Mimmo Bianco, che aveva duramente criticato, alla luce di una nuova indagine all’ufficio tecnico, i malaffari degli ultimi decenni.
“Contesto la tesi – scrive Curto – secondo la quale Francavilla Fontana sarebbe stata vittima per decenni di malaffare e commistione politica-amministrativa. Ma se ciò fosse ipoteticamente vero ( e non lo è!) non si comprenderebbero i motivi per cui “negli ultimi decenni” non via sia stato sindaco che non abbia goduto non solo della simpatia ma anche dell’amicizia personale dell’ambiente in cui vive e opera il responsabile cittadino di Noi Centro.

Comprendo perfettamente – continua l’esponente di Fli – che la molto probabile carenza di “fondamentali” politici imponga necessariamente che nel confronto (?) siano introdotti elementi ad essa estranei e della cui origine non ci sfuggono le ragioni. Ma quando la Politica non solamente non è più tale, ma diventa molto peggio delle sue degenerazioni – chiosa Curto – almeno per me tutto ciò è del tutto intollerabile.”