Casse vuote nel Pd provinciale, debiti e problemi col personale

Tanti i debiti da onorare in casa Pd che mette però in sicurezza quello con la BPP, in cui ci sono fidejussioni private, ma non quello con i dipendenti. Uno di loro è andato via, dopo 7 mensilità non percepite

pd

LECCE- Un bilancio che fa acqua da tutte le parti quello del Pd provinciale. Anche se la presenza del commissario esterno, l’onorevole Ludovico Vico, ha portato alcuni, ma importantissimi, successi. Una goccia nel mare di debiti in cui navigano i democratici, insomma ci sarebbe ancora molto da fare. Ma intanto, come emerso dal direttivo provinciale, i 143 mila euro di debito con la Banca Popolare Pugliese è stato rinegoziato e verrà estinto a novembre. Oltre 93 mila euro sono stati già versati.

La questione debiti in casa Pd è una, se non l’arma, utilizzata per impallinarsi nella guerra fratricida fra correnti interne. Il tema era stato affrontato nei particolari dall’onorevole Teresa Bellanova, nella campagna per le parlamentarie. Sottolineando come i debiti prodotti da altri, per le varie campagne elettorali, memorabile quella provinciale di Loredana Capone da oltre 600 mila euro, fossero tappati dai soliti, con tanto di fidejussioni su patrimoni personali. Ebbene almeno questo, di debito, sembrerebbe essere stato messo in sicurezza.

Certo è che la situazione non è affatto rosea. Restano tante altre piaghe da rimarginare, una fra tutte, quella del lavoro. Uno dei tre dipendenti della Federazione di Via Tasso ha gettato la spugna, non presentandosi a lavoro da circa una settimana perchè senza stipendio da oltre 7 mesi.

Vanterebbe crediti per 15 mila euro nei confronti della Federazione che già in passato ha visto diverse figure professionali abbandonare il provinciale per seguire singoli parlamentari. Quella passata nelle mani di Vico è stata una vera e propria patata bollente e la relazione del commissario esterno, in sede di congresso, sarà sicuramente motivo di confronto e scontro fra i democratici che dovranno capire come si è arrivati ad avere debiti stratosferici e dipendenti non pagati da mesi.