Detenuta nel porto di Gallipoli una nave adibita al trasporto di cemento

Emesso provvedimento di detenzione a carico di una nave battente bandiera St. Vincent & Grenadine adibita al trasporto di cemento. Il cargo con 13 persone a bordo è fermo nel porto di Gallipoli.

nave

GALLIPOLI- Nel corso della giornata odierna il nucleo di ufficiali specializzati “Port State Control” della sezione sicurezza della navigazione della Capitaneria di Porto di Gallipoli, adibito alle verifiche delle navi straniere in arrivo nel porto cittadino, ha emesso un provvedimento di detenzione a carico di una nave battente bandiera St. Vincent & Grenadine adibita al trasporto di cemento.

La dettagliata ispezione ha evidenziato la presenza di deficienze e difformità rispetto agli standard di sicurezza previsti dalla vigente normativa internazionale, ritenute potenzialmente pericolose per la sicurezza della navigazione, per la salvaguardia della vita umana in mare e per la tutela dell’ambiente marino.

Il personale di “Port State Control” della Capitaneria di porto al termine dei controlli ha, quindi, posto in “stato di detenzione” la nave “Nafto Cement III” approdata lo scorso sette ottobre per operazioni commerciali.

Il cargo, con tredici persone di equipaggio, è ora fermo alla banchina commerciale del porto di Gallipoli, e sarà sottoposto a successive ispezioni per la verifica dell’ ottemperanza alle disposizioni impartite dagli ispettori operanti prima di poter essere nuovamente autorizzato a lasciare il porto.