“Un megaparcheggio abusivo”, fari puntati sull’ex Opis

Forum Ambiente e Salute punta i,l dito contro la situazione del vecchio Fazzi: "Megaparcheggio abusivo, assediato quotidianamente da migliaia di auto"

parcheggiatore

LECCE- “Un grande parco urbano, che circonda la cittadella della salute, la Direzione e l’ex Opis, è degradato in un caotico megaparcheggio abusivo, assediato quotidianamente da migliaia di auto, non poche in cerca di sosta gratuita”. A puntare il dito contro la situazione del vecchio Fazzi è il Forum Ambiente e Salute.“Nonostante il divieto d’accesso esista dal 2007- dice Giovanni Seclì- la sbarra d’ingresso si apre sistematicamente ad ogni veicolo, senza selezione e controllo alcuno. Alcune sollecitazioni, di diversi mesi orsono, alla segreteria dirigenziale per far rispettare l’ordinanza  sono state ignorate.

Un parco ricco di essenze importanti e rare- continua- dovrebbe  essere sottratto a tale degrado, per diventare, con un intervento dal limitato impegno economico  (implementando  l’intervento di SanitàService  con il coinvolgimento della Forestale, dell’Ordine degli agronomi, etc), un  grande polmone verde di Lecce , collettivamente fruibile” .