I sindaci chiudono scuole e strade: “Massima prudenza”

Il sindaco di Ginosa Vito de Palma, così come altri sindaci dei comuni colpiti hanno emesso l' ordinanza per la chiusura delle scuole e diffuso i numeri di soccorso. "Serve la massima prudenza"

vito-de-palma-sindaco-di-ginosa

GINOSA- Il Comune di Ginosa ha istituito “il Centro operativo comunale per la gestione dell’emergenza alluvione verificatasi in data 7 ottobre 2013″. A darne notizia è lo stesso Comune di Ginosa precisando che il Centro è in funzione “presso il comando di polizia municipale sito in via Quarto″.

“Per eventuali segnalazioni – raccomanda il Comune – i cittadini sono pregati di recarsi presso la sede del Centro operativo comunale”. Inoltre, in riferimento “alla viabilità extraurbana” il Comune di Ginosa “conferma l’interruzione della ex strada statale 580 in direzione Marina di Ginosa a causa del crollo parziale del ponte sito in località Sierro delle Vigne. Per la viabilità alternativa per Marina di Ginosa e per accedere a Ginosa provenendo da Marina di Ginosa è necessario precorrere la strada provinciale n. 7 in zona Cavese, proseguire sulla strada provinciale n. 8 sino ad imboccare la strada interpoderale comunale che giunge nei pressi del supermercato Eurospin e che la collega con la ex strada statale 580.

Il ponte di San Leonardo – rende ancora noto il Municipio – ha superato le verifiche di staticità operate da tecnici del Comune di Ginosa e dai vigili del fuoco ed è quindi possibile percorrere la ex statale 580 direzione Laterza. Si conferma la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado di Ginosa e Marina di Ginosa”. Il Comune di Ginosa fa quindi appello ai cittadini invitandoli ad “utilizzare i propri mezzi solo in caso di necessità e di contattare la sede del Centro operativo comunale per eventuali interventi”.

A causa del violento nubifragio delle scorse ore, la borgata di Ginosa Marina è infatti l’area più critica per l’esondazione del fiume Bradano lato Metaponto.

 Circolazione ferroviaria sospesa dalle 20.30 di ieri sulla linea Potenza – Metaponto per l’allagamento dei binari, tra Bernalda e Metaponto, dovuto alle forti piogge che hanno colpito la zona. Oggi i treni saranno sostituiti con bus tra Potenza e Taranto. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per ripristinare l’infrastruttura e le condizioni per il passaggio in sicurezza dei convogli.