“Schiavi”, Boncuri diventa un film

Gli schiavi delle angurie sono al centro di un film inchiesta presentato oggi in anteprima nazionale e prodotto dal regista rai, Stefano Mencherini

masseria-boncuri2

ROMA- Gli schiavi delle angurie di Nardò diventano i soggetti di un film inchiesta, oggi presentato in anteprima nazionale. Si chiama “Schiavi. Le rotte di nuove forme di sfruttamento”, per la regia del giornalista indipendente e regista Rai Stefano Mencherini. La pellicola è coprodotta da Flai Cgil nazionale insieme alla Less onlus di Napoli.
Al centro del film l’odissea di quanti tentano di raggiungere l’Italia dalle coste africane in cerca di un lavoro e di un futuro migliore e troppo spesso si trovano davanti sfruttamento, lavoro nero e condizioni di vita assai difficili.