Il Nardò senza scampo contro la Turris

Il Nardò prende 5 gol a Torre del Greco contro la Turris. Nulla da fare per la formazione juniores granata.

Nardò calcio - logo

NARDO’- Una sconfitta annunciata quella del Nardò a Torre del Greco. L’obiettivo della società granata sembra essere quello di evitare la radiazione. Così come a Bisceglie la società neretina spedisce in campo la pattuglia juniores capitanata da Antico, il quale durante la pausa tra primo e secondo tempo è rimasto negli spogliatoi, pare per cause muscolari.

C’è poco da rimproverare a dei ragazzini vogliosi e con un gap tecnico notevole nei confronti dei padroni di casa che si sono confermati seconda forza del campionato. La squadra campana trova il vantaggio già al 5′ con Longoni: Passaseo respinge corto un colpo di testa e Longoni approfitta per ribadire in rete.

Il Nardò prova una reazione: è Orlando ad avere sul destro un buon pallone, calciato però sul fondo. La Turris non ha difficoltà a penetrare in area avversaria e al 19′ infila nuovamente il portiere neretino con Sibilli: angolato e vincente il suo sinistro.

Il predominio della formazione campana è netto, il Nardò rischia la terza rete su uno svarione di Pati, il quale mette in seria difficoltà il proprio portiere che si disimpegna in maniera strepitosa su Moxedano.

Prima dell’intervallo, la Turris fa tris: cross dalla sinistra di Amendola e stacco di testa perentorio di Perna. La difesa granata balla ancora quando Passaseo vola a deviare un’incornata di Moxedano.

All’inizio del secondo tempo c’è Garrisi per Antico; dopo entreranno anche Persano per Stapane e Bruno per Piccinonno. Il copione non cambia: la Turris ha in mano la partita contro un Nardò che si oppone come può.

All’11’ arriva il quarto gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo che Perna sfrutta benissimo spedendo il pallone alle spalle di Passaseo. Il passivo poteva essere anche più pesante non fosse stato per l’estremo difensore granata che al 37′ subisce il quinto gol realizzato da Scognamiglio.

Il Nardò sempre ultimo in classifica, ma la società deve prendere immediatamente una decisione anche per il bene di giovani calciatori che ieri si sono presentati a Torre del Greco dopo aver disputato neanche 24 ore prima una partita del campionato juniores. E’ folle continuare così