Pdl, i lealisti di Fitto: “Con lui futuro luminoso e vincente”

Sono tutti con Raffaele Fitto i parlamentari Pdl salentini e pugliesi: "Siamo leali con Berlusconi. Non vogliamo poltrone ma l'azzeramento degli incarichi ed un congresso". Plauso di Gabellone che convoca una direzione urgente.

Presidente Provincia Lecce Antonio Gabellone

LECCE- Tra falchi e colombe, dice la sua Raffaele Fitto e, quel che è certo, sta riscuotendo il sicuro appoggio di tutti i parlamentari salentini e pugliesi, i “lealisti” di casa nostra che spingono per la scalata dell’onorevole magliese ai vertici nazionali. “Non vogliamo poltrone ma l’azzeramento di tutti gli incarichi e la convocazione di un congresso”.

E, dalla sua provincia, arriva il plauso del coordinatore Antonio Gabellone: “Riscontro grande entusiasmo e partecipazione popolare, davanti alle idee manifestate in queste ore dall’On. Raffaele Fitto nella direzione di un profondo rilancio e rinnovamento interno al PDL. Il percorso individuato dall’On. Fitto per ridare slancio e vigore alla proposta politica del centrodestra mi trova profondamente d’accordo; ci attende una rigenerazione, quella del PDL, e il complessivo rilancio dell’azione politica di un centrodestra in grado essere forte, unito e vincente nel segno della tradizione dei moderati italiani.

La condivisione dal basso di un PDL nuovo, non come enunciazione ma con fatti e azioni concrete, tutte elaborazioni concettuali lucidamente fissate dal nostro leader regionale, sono a mio modo di vedere proposte di grande respiro in grado di dare al PDL un futuro luminoso e vincente”.

Stessa posizione viene espressa dall’on. Roberto Marti:“Sposo in toto la linea indicata dall’onorevole Raffaele Fitto in queste ore, che ha individuato un concreto percorso finalizzato a ridare linfa al centrodestra e ai valori fondati da Silvio Berlusconi. C’è una esigenza diffusa di slancio e di rinnovamento, che parte dal basso e che ha bisogno di risposte. È il momento di distinguere chi intende mantenere fede, in modo leale, alla sua storia da chi, al contrario, ne vorrebbe creare un’altra, perché non siamo mai stati affezionati a demolizioni o rottamazioni di sorta e abbiamo sempre guardato con sospetto chi gioca a spaccare, dividere e frammentare“.

Con Fitto sono pure gli altri parlamentari salentini e pugliesi “non vogliamo spaccare il partito, non rivendichiamo né poltrone né incarichi, ma siamo ‘lealisti’ in quanto leali a Silvio Berlusconi, alla sua storia, ai suoi Valori e ai suoi ideali, perché sono storia, valori e ideali di tutti noi”.

“Per riaffermare i valori di libertà e democrazia rappresentati dal Presidente Berlusconi e selezionare la classe dirigente migliore a portarli avanti e difenderli, riteniamo quindi indispensabile che sia necessario la convocazione di un Congresso straordinario nel quale, tramite il coinvolgimento dal basso in un profondo confronto, si eleggano gli organismi e si decida la linea politica”.

Anche Raffaele Baldassarre dice che il Rinnovamento del Centrodestra passa dalla linea Fitto, che è quella giusta. “Oggi il suo pensiero e la sua linea sono la parte preponderante della nuova Forza Italia” -dice il parlamentare europeo.

“Apprezziamo l’attenzione verso la necessaria partecipazione dal basso indicata da Fitto e da altri esponenti ragionevoli. –è il commento del presidente del Movimento Regione Salento e coordinatore regionale del MIR Paolo Pagliaro– Non si ha bisogno di un centrino stampella della sinistra con film e politiche gia’ viste che hanno fallito. Il nuovo soggetto politico ha bisogno di una congresso che si apra alle forze della societa’ civile in grado di dare un contributo qualificato alla politica concreta a servizio del Paese. Per il ricambio della leadership del centrodestra dopo Berlusconi, alcuno potra’ essere legittimato se non con una costituente aperta e democratica. Se l’intento sara’ rispettato, sara’ un’occasione per chi crede nel liberalismo moderato e sensibile al sociale che da tempo perseguiamo in cui crediamo“.

Intanto, è stata convocata per domani alle 18,30 all’Hotel Tiziano, una direzione provinciale urgente e allargata.