Con l’auto contro muretto: muore a 19 anni

Nuova tragedia della strada nel brindisino: finito con l'auto contro un muretto a secco, è morto un ragazzino di 19 anni. È successo sulla provinciale Brindisi-San Vito, la stessa su cui ieri ha perso la vita in moto un sottufficilae della Marina.

incidente3

BRINDISI- Pioveva e, mentre guidava, ha perso il controllo dell’auto. La grande punto è finita contro l’angolo di un muretto a secco, abbattendolo. L’urto è stato talmente violento che la parte anteriore dell’auto si è accartocciata e l’apertura dell’air bag non è bastata a salvargli la vita. Una giovanissima vita: aveva solo 19 anni Pietro Loparco, di San Vito dei Normanni.

Mancavano pochi minuti alle 4 del mattino, aveva passato la serata e la notte con gli amici, fuori paese, e stava facendo rientro a casa. Lo schianto è avvenuto sulla provinciale Brindisi-S. Vito dei Normanni.

Sul luogo della tragedia sono stati chiamati ad intervenire, dai pochi automobilisti di passaggio a quell’ora, i sanitari del 118 ed i vigili del fuoco. I primi si sono accorti che per il ragazzo non c’era nulla da fare. I vigili del fuoco hanno tagliato le lamiere per tirare fuori la giovane vittima.

I Carabinieri di San Vito hanno ricostruito la dinamica, ma non ci sono grossi dubbi: tutto lascia pensare ad uno sbandamento dell’auto, a causa dell’asfalto bagnato.

È l’ennesima tragedia della strada sull’asfalto della provincia di Brindisi, la seconda in 24 ore sulla stessa provinciale su cui ha perso la vita, andando a finire con la moto contro un palo della luce, il sottufficiale della marina militare Giampiero Palazzo.