Al Brindisi il derby contro il Taranto. Maiuri a rischio?

Il Brindisi vince 2-0 contro il Taranto grazie ai gol di Fella e Gambino. La squadra rossoblù in silenzio stampa. Maiuri a rischio

calcio

BRINDISI- Il derby dei due mari, davanti ad un pubblico di 3mila tifosi, se lo aggiudicano i padroni di casa. Al Fanuzzi, Città di Brindisi batte Taranto 2-0. una gara che significava tanto per le compagini salentine, entrambe col morale da risollevare dopo le sconfitte dei biancazzurri contro il monopoli e dei rossoblù contro la Turris. Il Brindisi è sesto nella classifica del girone H di serie D. I cugini ionici sono tre postazioni più giù.

Ciullo manda in campo Novembre, Iaboni, Liotti, Favia, Patti, Cacace, De Martino, Marsili, Gambino, Pellecchia (poi sostituito da  Loiodice) e Fella . Il Taranto di Maiuri scende in campo con  Marani, Viscuso, Prosperi, Menicozzo (sostituito al 75′ da Ciarcià), Miale (sostituito da Carloto), Pulci, Migoni, Muwana, Mignogna, Clemente, Balistreri (sostituito da Molinari).

L’ Arbitro è Amabile di Vicenza.  A nulla è valso il sostegno degli 800 arrivat da taranto quando, al 34esimo del primo tempo, Fella mette la palla in rete di testa, su un traversone di pellecchia. La firma del 2-0 la mette 13 minuti dopo, durante il recupero, Gambino, che va in gol, anche lui di testa.

Nulla cambierà nel secondo tempo. Al 12′ Maiuri fa entrare Molinari per Balistrieri. Fischi per Miale, sostituito da Carloto, mentre dall’altra panchina entra Loiodice per Pellecchia. Il rossoblù Clemente ci prova al 25esimo, ma senza successo.

È ancora il Brindisi a spingere in avanti e, dagli spalti, si fa sentire il malumore dei tifosi ionici, che protestano e lanciano pure oggetti in campo.

È Migoni a reagire ma incontra la parata di Novembre. Nulla vale l’inserimento di Ciarcià.

Il derby è tutto biancazzurro. Domenica prossima, il Brindisi sarà ospite del Nardò e il taranto affronterà in casa il San Severo, penultimo in classifica.