Truffa online, due calabresi e un napoletano nei guai

Truffa per mezzo di finte vendite on line: nei guai due calabresi ed un napoletano. A denunciare l'accaduto le vittime di Sannicola e Gallipoli

online_shopping

GALLIPOLI- Due calabresi ed un napoletano sono finiti nei guai dopo essere stati individuati dai cc di Gallipoli come gli autori di una truffa per mezzo di finte vendite on line. Le vittime, di Sannicola e Gallipoli, hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri facendo scattare le indagini.  Il modus operandi dei tre soggetti era lo stesso: inserivano su siti internet  annunci di compravendite smartphone di ultima generazione a prezzi ultraconvenienti attendendo che qualcuno si facesse avanti per l’acquisto.

Trovati gli acquirenti si facevano inviare le somme pattuite mediante ricariche postepay e poi non inviavano il cellulare venduto. Le indagini  hanno visto i militari impegnati in controlli sui siti internet interessati e nella difficile ricerca delle vere generalità dei truffatori.