Commercia prodotti per la casa, ma evade il fisco per oltre un milione di euro

Evasione milionaria quella scoperta dalla guardia di finanza in un'azienda di vendita all'ingrosso di prodotti per l'igiene a campo salentina. La titolare non ha presentato la dichiarazione dei redditi, ma il giro d'affari era notevole.

GUARDIA DI FINANZA CONTROLLO DOCUMENTI CONTABILI ISPEZIONE FISCALE

LECCE- I Finanzieri della Compagnia di Lecce hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di una grossista di prodotti per l’igiene della persona e della casa di Campi Salentina che, nel 2011 e nel 2012, ha sottratto a tassazione ricavi per poco più di un milione e 200 mila euro ed evaso IVA per circa 86 mila euro.

Poiché non sono state esibite le prescritte scritture contabili, i militari hanno quantificato gli importi non dichiarati attraverso l’esame della scarna documentazione informale acquisita in sede di primo accesso ispettivo e la ricostruzione del volume d’affari sulla base dei controlli incrociati eseguiti.

Inoltre, anche in questo caso, il contribuente ispezionato è risultato essere un “evasore totale” perché nel 2011 non ha presentato la dichiarazione dei redditi.

Dall’inizio dell’anno, in tutta la provincia, ne sono stati individuati 91.

La titolare dell’azienda, una quarantunenne della zona, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Lecce per i reati previsti e puniti dall’art. 5 del decreto Legislativo n. 74/2000, in relazione all’omessa presentazione delle dichiarazioni annuali ai fini delle Imposte Dirette e dell’I.V.A., e dall’art. 10 del medesimo decreto, per aver occultato o distrutto i documenti contabili al fine di non consentire la ricostruzione dei redditi e del volume d’affari.