Arrestato per femminicidio, trovato morto nella casa in campagna

Ai domiciliari per femminicidio, è stato trovato appeso ad una trave con dei fili elettrici stretti attorno al collo.

carabinieri

SAN PANCRAZIO- Era stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri lo scorso settembre, trovato in casa mentre picchiava la moglie che, però, non lo denunciò. Primo caso, in provincia di Brindisi, dell’applicazione della nuova legge sul femminicidio. Questa sera, è stato trovato senza vita nella sua casa in campagna, dove era costretto dalla misura cautelativa dei domiciliari, appeso ad una trave con dei fili elettrici stretti attorno al collo.

Sul posto, i carabinieri della locale stazione e il pm di turno chiamati ora ad accertare le cause della morte.