Arrestata la banda dell’Eurospin, caccia al terzo complice

Sono stati presi subito dopo il colpo, inutile il tentativo di fuga. Due giovani di Trepuzzi sono stati arrestati perchè ritenuti gli autori della rapina ai danni dell'Eurospin di Cellino San Marco. Ora è caccia al terzo complice.

autovettura 1

TREPUZZI- Fuga breve per due giovani di Trepuzzi, Gianluca Maggio e Alessandro Perrone, ritenuti gli autori di un colpo all’Eurospin di Cellino San Marco.
Ad incastrare i due complici sono state le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza. I fotogrammicappuccio 1 esaminati dai carabinieri, impegnati nelle indagini, non hanno lasciato spazio ad alcun dubbio.

I due ragazzi, in compagnia di un terzo complice, tuttora attivamente ricercato, sono entrati nei locali di Via Campi con il volto coperto da passamontagna e armati di pistola e fucile a canne mozze. Dopo aver terrorizzato clienti e cassieri, si sono impossessati di denaro contante per almeno 3mila euro, poi sono fuggiti a bordo di una Opel Astra grigia, risultata rubata a Manduria ed hanno imboccato la strada che porta a Lecce.

Sono stati anche intercettati da una pattuglia dell’Arma, ne è nato un inseguimento al termine del quale i tre giovani in fuga hanno abbandonato l’auto nelle campagne di Trepuzzi proseguendo a piedi la loro folle corsa.

Il primo a finire nella rete della giustizia è stato Gianluca Maggio. Alessandro Perrone si è costituito dopo poco.

arresto2

arresto