Telerama all’Us Lecce: “Attacco pretestuoso per nascondere le responsabilità del fallimento”

Telerama risponde all'Unione Sportiva Lecce e rivendica la propria imparzialità, professionalità e il diritto di critica.

telerama

LECCE- L’Unione Sportiva Lecce, con una nota, attacca la nostra emittente, parlando di un “accanimento” contro la società. Accanimento che sarebbe dovuto  al livore generato in Telerama dal rifiuto di collaborare nell’acquisizione dei diritti alla trasmissione in diretta delle partite in trasferta del Lecce.

Telerama risponde con una nota a firma dell’editore, del direttore e della redazione:

Consideriamo l’attacco dell’Unione Sportiva Lecce vergognoso e pretestuoso. Da anni seguiamo la squadra leccese con professionalità, passione e serietà. Oggi leggiamo accuse ridicole, che confondono furbescamente (o almeno ci provano) il diritto di cronaca e quindi, di critica con una parzialità presunta e dovuta ad episodi che non avremmo neppure ricordato. Ridicolo è certamente il tentativo di delegittimare l’operato della redazione sostenendo che tale parzialità sia dovuta alle tessere non date o ad una collaborazione commerciale che non abbiamo chiesto e che desideriamo. Un’accusa che offende non Telerama, ma l’intelligenza di tutti i cittadini e tifosi che seguono la squadra del Lecce sull’emittente.

Ci pare forse più credibile ritenere che l’attacco voglia nascondere una chiara responsabilità: quella di aver fatto crollare l’entusiasmo dei tifosi con pessimi risultati che non si sono mai visti nella gloriosa storia del calcio a Lecce. Attribuire a Telerama questo fallimento e’ un tentativo posticcio e mal riuscito di celare l’evidente difficoltà non ascrivibile a chi osserva e racconta (con l’imparziale professionalità da ben 23 anni),  ma a chi agisce e sbaglia senza ammettere i propri errori“.