Dimissioni Pomarico, il sindaco conferma: “Al momento non ci sono le condizioni per governare”

ORIA- Se non c’è una maggioranza, non c’è un sindaco. E se al sindaco qualcuno non darà spiegazioni, il sindaco resta dimissionario. Il tutto nell’interesse dei cittadini, che non possono più permettersi quanto andato in scena la scorsa settimana, quando il consiglio Comunale per la ratifica dei revisori dei conti andò deserto. 

Questo, in sintesi, il pensiero di Mimino Pomarico, sindaco di Oria dimissionario che, in una conferenza stampa presso la biblioteca comunale, ha illustrato i motivi di una decisione sofferta ma,evidentemente necessaria. Troppi maldipancia all’interno di una maggioranza risicata, dove c’è chi ambisce a poltrone o incarichi di prestigio? Questa sembrerebbe la “classica” storia. E di farsi tirare per la giacchetta, Pomarico non ha alcuna intenzione.

Insomma, le dimissioni restano valide. E se qualcuno non si da una mossa, questo il monito del sindaco, il Comune sarà commissariato. Qualcuno, evidentemente, non aveva fatto bene i conti col serafico Mimino.

 

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*