Iurlano: “Aspetto un segnale da Tesoro. La storia del Lecce merita rispetto”

Ottica Salomi

LECCE- Nel corso della puntata di Piazza giallorossa, andata in onda lunedì 30 settembre su Tele Rama, è intervenuto Corrado Iurlano, figlio del compianto Franco, per diversi anni presidente dell’Us Lecce. La scorsa estate l’imprenditore leccese ha dichiarato di essere a capo di una cordata che ha manifestato l’intenzione di rilevare il club leccese.

“Mi sono già presentato da Tesoro – ha detto Iurlano -, incontro al quale ha partecipato pure Antonio Tesoro e l’avvocato Saverio Sticchi Damiani. Nessuno di loro – continua Iurlano – mi disse che il Lecce non era in vendita. Abbiamo fatto una raccomandata certificata in cui si certificava e si concordava che una volta dimostrata la nostra capacità finanziaria, la famiglia Tesoro avrebbe aperto le porte ai miei commercialisti e legali per valutare i libri contabili e dare un giusto valore all’Us Lecce. Era una semplice lettera d’intenti – spiega Iurlano -, ma certificata. Aspetto un segnale dalla famiglia Tesoro, ma non posso andare a suonare il campanello ogni giorno. A Lecce – conclude l’imprenditore – c’è una storia che non va dilapidata”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*