Iurlano: “Aspetto un segnale da Tesoro. La storia del Lecce merita rispetto”

Corrado Iurlano conferma le intenzioni del suo gruppo di rilevare il Lecce calcio. “Abbiamo dimostrato la nostra capacità finanziaria, aspetto un segnale da Tesoro. La storia del Lecce calcio

Back Camera

LECCE- Nel corso della puntata di Piazza giallorossa, andata in onda lunedì 30 settembre su Tele Rama, è intervenuto Corrado Iurlano, figlio del compianto Franco, per diversi anni presidente dell’Us Lecce. La scorsa estate l’imprenditore leccese ha dichiarato di essere a capo di una cordata che ha manifestato l’intenzione di rilevare il club leccese.

“Mi sono già presentato da Tesoro – ha detto Iurlano -, incontro al quale ha partecipato pure Antonio Tesoro e l’avvocato Saverio Sticchi Damiani. Nessuno di loro – continua Iurlano – mi disse che il Lecce non era in vendita. Abbiamo fatto una raccomandata certificata in cui si certificava e si concordava che una volta dimostrata la nostra capacità finanziaria, la famiglia Tesoro avrebbe aperto le porte ai miei commercialisti e legali per valutare i libri contabili e dare un giusto valore all’Us Lecce. Era una semplice lettera d’intenti – spiega Iurlano -, ma certificata. Aspetto un segnale dalla famiglia Tesoro, ma non posso andare a suonare il campanello ogni giorno. A Lecce – conclude l’imprenditore – c’è una storia che non va dilapidata”.